Una selezione delle migliori battute sulla Supercoppa

0

Come accade regolarmente per tutti i più importanti eventi italiani, anche in occasione della finale di Supercoppa italiana la redazione del sito satirico Spinoza si è data da fare per accompagnare la cronaca del match con le sue freddure. La gara si è disputata a Jedda, in Arabia Saudita e ha visto la Juve battere il Milan grazie a un gol di Cristiano Ronaldo. La location scelta dalla Figc per l’evento ha fatto molto discutere, “Arabia Saudita, Juventus-Milan si gioca alle 18.30 ora italiana. Tardo Medioevo ora locale.”, ma a_mazed minimizza:

Italia e Arabia Saudita non sono poi così distanti: in entrambi i paesi di solito a quest’ora c’è la ghigliottina.
[@a_mazed7]

— Spinoza LIVE (@LiveSpinoza)
16 gennaio 2019

Ciò che fa discutere in particolare è il trattamento riservato alle donne, oggi per la prima volta libere di andare allo stadio non accompagnate “Se volevano giocare la Supercoppa in un paese che calpesta i diritti umani, tanto valeva restare in Italia.”, e i commenti pungenti non sono di certo mancati “Sono 12.000 le donne saudite che hanno deciso di guardare la partita del Milan. Le altre hanno preferito le frustate”, ma Naima nota un particolare:

Commovente la scelta di far portare il pallone a una bambina araba. Il marito la aspettava a bordocampo.
[@NaimaV]

— Spinoza LIVE (@LiveSpinoza)
16 gennaio 2019

Grande attesa per l’ex di lusso Higuain (“Higuain in panchina. È ancora scosso dall’attentato a Sorbillo”) che voci di mercato vogliono in partenza direzione il Chelsea di Sarri: “Juventus-Milan si gioca alle 18.30 perché alle 21 Higuain ha il volo per Londra”. Il match sta quasi per iniziare e c’è chi commenta anche gli spot Rai: “Prima della partita una pubblicità con Stefano Accorsi. Per mettere in chiaro che anche da noi non è che si stia poi così bene”, e anche la regia regala qualche inquadratura alle tribune così Fedeok7 fa notare che “In tribuna c’è un bambino con la maglia dell’Inter. È il nipote di Toninelli”, e leomorabito ci consiglia di fare attenzione a un dettaglio:

Occhio a quelli che vendono bibite sugli spalti: tra 15 anni potrebbero diventare vicepremier dell’Arabia Saudita.#JuveMilan
[@leomorabito]

— Spinoza LIVE (@LiveSpinoza)
16 gennaio 2019

Comunque lo spettacolo sugli spalti non manca “A Jedda c’è il tutto esaurito. Non accadeva dalla lapidazione di ieri”. Comincia il match e subito la classica invasione di campo: “Folle invade il campo correndo in maniera scoordinata. Ah no, è Chiellini”, ma tecnicamente fa fatica a decollare e i followers di Spinoza non possono proprio fare a meno di notarlo: “La partita è così noiosa che spero che Salvini twitti la sua cena.” (Fedeok7), “Credo sarà molto facile reclutare kamikaze tra chi assiste a questa partita.” (ValerioCoscetti), “È una partita all’insegna dello slogan “Annoiamoli a casa loro”.” (Rego_tweet), ma chi ha l’idea giusta è Guli_1979:

Per ravvivare un po’ lo spettacolo si potrebbe mettere in scena l’atterraggio di Battisti.#JuveMilan
[@Guli__1979]

— Spinoza LIVE (@LiveSpinoza)
16 gennaio 2019

e a questo proposito rostokkio ci ricorda che “Salvini ha detto che non guarderà la partita. Deve tenere d’occhio Battisti in cella”. Molto attivo in campo il grande atteso Cristiano Ronaldo nonostante il caldo che non lo mette molto a suo agio, o forse perché “Ricordiamoci che questa è anche l’unica nazione dove Cristiano Ronaldo si sente povero”; ma poi il campione portoghese riesce ad andare a segno anche se “Il gol di Ronaldo è stato convalidato solo dopo l’esame del Dna”. Il Milan subisce e il mister in panchina si scalda: “Gli unici allo stadio che capiscono cosa dice Gattuso sono gli arabi”, e allora si gioca la carta Higuain “È entrato Higuain. Ora in panchina stanno più larghi”, che comunque non riesce ad incidere sul match, specie dopo l’espulsione di Kessie:

Chi l’avrebbe mai detto che nella squadra tifata da Salvini avrebbero espulso un nero?#JuveMilan
[@a_mazed7]

— Spinoza LIVE (@LiveSpinoza)
16 gennaio 2019

E in campo la sua assenza si fa sentire “Il Milan in campo con un uomo in meno: Higuain”. La Juventus avrebbe anche raddoppiato ma l’arbitro non convalida per fuorigioco: “Gol annullato alla Juve. È proprio un’altra cultura”. Le telecamere indugiano allora sulla dirigenza del Milan sugli spalti, delusa a fine partita:

Nel frattempo il proprietario del Milan sta girando sugli spalti cercando qualcuno che glielo compri.
[@ValerioCoscetti]

— Spinoza LIVE (@LiveSpinoza)
16 gennaio 2019

Powered by WPeMatico

Condividi

Comments are closed.