Oggi si può dormire in una yurta anche in Italia, sul lago di Garda

0

Toscolano Maderno è un comune della provincia di Brescia, affacciato sul lago di Garda e parte del parco regionale dell’Alto Garda Bresciano. È una destinazione turistica tutta da vivere e, oggi, offre qualcosa di ancor più speciale: la possibilità di soggiornare in una yurta.

La yurta è una tenda che – in genere associata alla Mongolia – è in realtà diffusa in tutta l’Asia Centrale. Circolare e sorretta da una struttura in legno, ha pareti verticali e un tetto a cono per consentire l’uscita del fumo proveniente dalla stufa. E, seppure si tratti di un tipo d’abitazione antica, in alcuni luoghi ancora sopravvive nonostante il progresso e l’urbanizzazione. Perché, nonostante sia un’abitazione semipermanente nata per seguire gli spostamenti dei pastori, riveste sempre un grandissimo fascino. Tanto da essere scelta, in tutto il mondo, come originale lodge all’interno di eco-resort.

E, oggi, in una yurta si può dormire anche in Italia. Sul lago di Garda, a Toscolano Maderno (o, meglio, nella sua frazione di Pulciano), il Maripa Queendom è il regno di Maria Paola Gambusi, ex fotografa di sport estremi che ha deciso di trasferirsi in questa grande casa di famiglia – disabitata da oltre cinquant’anni – insieme ai suoi due figli. Correva l’anno 2009, e quel luogo di grande bellezza circondato dagli ulivi era perfetto per diventare casa di un b&b unico nel suo genere.

Qui si può dormire nelle stanze ricavate dal vecchio fienile oppure – per l’appunto – nella yurta. Si può guardare il cielo dall’apertura sul tetto, sorseggiare Prosecco alla luce delle candele, dormire nel cuore d’un uliveto, sentire l’abbraccio di antichissimi alberi e il canto degli uccelli. Oppure sedersi in terrazza, e godersi così la vista del lago. Prima di andare alla scoperta d’un territorio straordinario, in cui la cultura incontra la natura.

A Toscolano Maderno si viene per il lago di Garda, per la Valle delle Cartiere con la sua storia millenaria, per l’entroterra montano ricco d’itinerari. Perché è soprattutto una vacanza attiva, quella che si trascorre qui. C’è la spiaggia, certo, ma ci sono anche i percorsi in mountain bike, le escursioni a piedi, le passeggiate sul lungolago o in mezzo agli ulivi centenari; i più allenati potranno raggiungere la cima del Pizzoccolo, o arrivare sino a Campei di Cima all’interno del Parco dell’Alto Garda Bresciano.

Per un angolo d’Italia tutto da scoprire.

https://siviaggia.it/feed/

Powered by WPeMatico

Condividi

Comments are closed.