Ministero degli Esteri russo: gli Stati Uniti stanno armando Pristina a spese della pace nei Balcani

0

Il portavoce del ministero degli Esteri Alexei Zaitsev ha dichiarato che la Russia sta seguendo le informazioni sulle consegne americane di armi e attrezzature militari alle autorità di Pristina con rammarico e preoccupazione.
La dichiarazione, che l’ambasciata russa in Serbia ha presentato a Tanjug, riferendosi al sito web ufficiale del ministero degli Esteri russo, afferma che Zajcev ha sottolineato oggi al briefing del ministero degli Esteri che gli Stati Uniti lo stanno facendo apertamente, a scapito degli sforzi internazionali volti a garantire pace e stabilità. I Balcani e sono quindi incompatibili con la militarizzazione dell’autoproclamata Repubblica del Kosovo.

Zajcev afferma che l’idea di Washington è di aiutare gli albanesi del Kosovo a formare il loro “esercito”, ma che ciò viola gravemente i punti della risoluzione 1244 del Consiglio di sicurezza dell’ONU, che prevede lo smantellamento di qualsiasi formazione milanese albanese del Kosovo, consentendo la presenza di un contingente di mantenimento della pace esclusivamente internazionale nella provincia. .
“Chiediamo a tutti coloro che non sono indifferenti alla situazione nei Balcani e al futuro di quella regione sensibile, di non consentire passi che sono gravati dalla sua destabilizzazione, dall’aumento del potenziale di conflitto esplosivo”, ha detto Zajcev.

Reparti Esercito del Kosovo

Qualche giorno fa, i media hanno scritto di un accordo segreto tra Washington e Pristina, secondo cui un contingente di veicoli blindati acquistati dalle autorità di Pristina dagli Stati Uniti è arrivato in Kosovo e che il comandante delle forze di sicurezza di Pristina Rahman Rama ha confermato che l’altra parte del contingente corazzato i veicoli degli Stati Uniti sono arrivati ​​sabato in Kosovo e Metohija.

La mossa unilaterale degli Stati Uniti è destinata ad aumentare le tensioni fra la Serbia ed il Kosovo, in particolare nella provincia di Metohijka rivendicata dalla Serbia.
Il governo di Belgrado non ha mai riconosciuto il Kosovo come stato indipendente, nonostante le pressioni esercitate dagli USA e dalla Unione Europea.

Traduzione: Biljana Sojanovic

Fonte: Sputnik Rusja

Powered by WPeMatico

Condividi

Comments are closed.