Marotta e quel sottile piacere: “Decidere il destino della Juve da campione d’Italia”

0

Nello Scudetto dell’Inter c’è la mano decisiva non solo di Antonio Conte, ma anche di Beppe Marotta. Il duo, ricompostosi in nerazzurro dopo i trionfi alla Juventus, adesso ha la possibilità di completare la propria rivincita il prossimo 15 maggio, quando allo Stadium si giocherà lo scontro diretto. Le motivazioni saranno massimali: “È il bello dello sport”.
Continua a leggere

Powered by WPeMatico

Condividi

Comments are closed.