La sinistra sta andando a rotoli per la riuscita conferenza pro-famiglia a Verona, in Italia

0

L’Organizzazione internazionale per la famiglia (IOF) ha appena concluso il più importante e influente incontro del Congresso mondiale delle famiglie che abbiamo mai condotto.

La sinistra impazzisce nel momento in cui si rende conto che l’IOF ha raggiunto un nuovo livello e ora è in grado di aiutare a istruire, equipaggiare e mobilitare leader e attivisti pro-famiglia su scala mondiale. E non sono troppo contenti del nostro successo.
Di fronte alla realtà che l’IOF è ora in grado di ottenere l’attenzione e il supporto di leader governativi tra cui capi di stato, leader delle principali religioni e funzionari del mondo economico e industriale, le Fake News e i loro alleati della sinistra globalista hanno lanciato un attacco reputazionale su di noi su una scala senza precedenti.

Praticamente tutti i principali giornali in Europa, e molti negli Stati Uniti, hanno pubblicato articoli che diffamavano il nostro lavoro e ci descrivevano nei termini più negativi possibili. Ecco alcuni frammenti:

“[Nella] città dell’amore italiana, un’alleanza internazionale di politici di estrema destra, attivisti conservatori e leader religiosi si sono uniti nell’odio”.
CNN

“Il Congresso Mondiale delle Famiglie … ha fornito una piattaforma per gli estremisti di destra che cercano di riaprire il dibattito sull’aborto … [T], il leader dell’altro principale partito di coalizione italiano … ha descritto l’evento come” medievale “.”
Associated Press
“Il noto Congresso Mondiale delle Famiglie anti-gay [convocato]un summit annuale definito” un’olimpiade del conservatorismo sociale “: … [O] Uno dei più potenti gruppi anti-scelta e anti-LGBTQ del mondo … .Mal il governo italiano sta avallando la WCF. “
NewNowNext

“” Partecipano personaggi che non dovremmo nemmeno discutere in Italia. ” Queste personalità includono Brian Brown, il presidente della WCF. “
The Guardian

Consideriamo questa copertura mediatica negativa come un enorme complemento. I titoli urlanti e le affermazioni sensazionali servono semplicemente a sottolineare il fatto che l’IOF, che organizza e dirige il Congresso Mondiale delle Famiglie, sta facendo un’enorme differenza, fornendo una leadership su scala internazionale a nome della famiglia. Lavoriamo a stretto contatto con capi di stato, ministri governativi, leader politici regionali e locali, nonché leader e gruppi pro-familiari in tutto il mondo. E stiamo avendo successo, ed è per questo che la sinistra ci attacca in modo così brutale.

Puoi aiutarci a combattere le notizie false e i loro alleati di sinistra aiutandoci a sfruttare il successo di WCFXIII. Per favore considera di dare un contributo finanziario oggi in modo che possiamo continuare a guidare il movimento pro-famiglia mondiale.

Pro Famiglia Verona

Mentre i media di Fake News non intendono certo questo risultato, tutti gli attacchi e l’attenzione che hanno portato a IOF sono serviti a risvegliare un gigante addormentato. Genitori, nonni, bambini, persone di fede e cittadini medi di tutti i ceti sociali stanno arrivando a rendersi conto di non essere soli nelle loro convinzioni. Gli attacchi a IOF li hanno ispirati a mostrare il loro sostegno alla famiglia e alle politiche e ai leader pro-familiari. Stanno uscendo dai margini e coinvolti nella lotta. Ecco alcune prove:

“Diverse decine di migliaia di persone hanno marciato a sostegno del Congresso Mondiale delle Famiglie ultra-conservatore di domenica, l’ultimo giorno della loro conferenza”.
The Local.it

Credo fermamente che il nostro successo a Verona con la WCF XIII abbia portato l’Organizzazione Internazionale per la Famiglia a un livello superiore. Ora siamo in grado di educare, attrezzare e coinvolgere le persone in una vendita veramente globale. Per questo motivo, saremo in grado di ottenere di più in termini di incoraggiamento all’adozione di politiche a favore della famiglia in ogni regione del mondo.
Grazie per le vostre preghiere, amicizia e supporto!

Dio Vi benedica, Brian Brown

Powered by WPeMatico

Condividi

Comments are closed.