La Serbia promette di rispondere alle provocazioni delle forze albanesi in Kosovo

0

LA SERBIA PUÒ ASSUMERE L’OPZIONE MILITARE SE LE FORZE DEL KOSOVO CONTINUANO GLI ATTACCHI AI SERBI: VICE PRIMO MINISTRO

La Serbia potrebbe dover assumere un’opzione militare per difendere i serbi dalle forze kosovare-albanesi se le provocazioni continueranno e la comunità internazionale seguirà a travisare la situazione , come il primo vice primo ministro della Serbia, Ivica Dacic, ha dichiarato alla Izvestia.ru .

Secondo l’alto funzionario serbo, la parte albanese crea deliberatamente provocazioni nella regione per espellere i serbi dal Kosovo settentrionale. Ha anche espresso la speranza che la situazione non si trasformi in un conflitto armato e che Belgrado non debba rivolgersi a Mosca per chiedere aiuto.

Dacic ha osservato che la Serbia sta usando i canali diplomatici per informare la KFOR della NATO (dove è presente un contingente italiano) e la comunità internazionale della situazione. Tuttavia, se le chiamate della Serbia vengono snobbate e le forze albanesi-kosovare continuano la loro politica, la Serbia dovrà agire.

Forze polizia Kosovo a Mitrovica

Nota: Qualcuno ha interesse a sobillare il conflitto in Kosovo ed a provocare un nuovo scontro nei Balcani. Il Kosovo, uno stato sorto per volontà della coalizione USA-NATO, sta cercando di prendere di fatto il controllo della zona nord di Mitrovica dove risiede la minoranza serba. Il raid fatto nelle scorse settimane dalle forze speciali Kosovare a Mitrovica, culminato con l’arresto di 19 persone ha esacerbato gli animi. Tutto avviene in violazione degli accordi internazionali.

Il Governo Conte che posizione prenderà su una crisi che rischia di aprirsi nelle vicinanze delle coste italiane?

Powered by WPeMatico

Condividi

Comments are closed.