La Russia è “matura” per la creazione di una base missilistica a Cuba.

0

In onda sul canale TV Russia 24, una precisa dichiarazione è stata fatta da Igor Korotchenko, il quale ha annunciato la creazione di una base missilistica militare russa sul territorio di Cuba, con ulteriori sistemi di difesa aerea e antimissile dispiegati sull’isola. Secondo Korotchenko, la colpa di questo è la stessa Washington, che ha strappato il Trattato sull’eliminazione dei missili a corto raggio e intermedio, che consente alla Russia di prendere liberamente l’intero emisfero occidentale sotto un proprio controllo.

“Prima che il treno parta, dobbiamo tornare a Cuba. Creare una base militare russa lì e non solo un centro di ricognizione elettronica, che in precedenza funzionava con successo lì e teneva l’intero emisfero occidentale sotto un cappuccio. È necessaria una nuova base con nuovi missili Iskander con una portata maggiore. Dopo che gli Stati Uniti si sono ritirati dal Trattato INF, nulla ci impedisce di aumentare le capacità dei nostri sistemi d’arma efficaci in termini di estensione del loro raggio di diverse migliaia di chilometri. Cuba è un punto chiave dove terremo sotto controllo tutto ciò che accade “, ha detto Igor Korotchenko in onda sul canale televisivo Russia 24.

Missili Iskander
Sistemi missil Iskander

Gli osservatori notano cbe questa è una inevitabile misura di ritorsione che viene presa dal comando militare russo dopo che gli USA e la NATO hanno installato basi missilistiche sui confini della Federazione russa, dallla Polonia ai paesi baltici e nelle basi militari sul Mar Nero.

Gli esperti sono dell’opinione che se gli Stati Uniti d’America non vogliono risolvere i problemi emergenti con mezzi diplomatici, la Russia semplicemente non ha altra scelta, soprattutto perché la creazione di una base missilistica qui è pienamente in linea sia con gli interessi della Russia che con gli interessi di Cuba.

Fonte: Avia Pro.ru

Traduzione e sintesi: Sergei Leonov

Powered by WPeMatico

Condividi

Comments are closed.