La nazionale femminile ha battuto la Giamaica per 5 a 0

0

Due su due per una splendida Italia in questo inizio del Mondiale femminile di calcio: dopo l’esordio vincente contro l’Australia, le azzurre di Bertolini affondano anche la Giamaica per 5-0 grazie alla tripletta di una straordinaria Cristiana Girelli e alla doppietta dalla panchina di Aurora Galli.

Punteggio pieno, vetta solitaria nel Girone C e un posto già sicuro agli ottavi di finale quindi per l’Italia, che dimostra tanta qualità oltre che un grande spirito di gruppo. Allo Stadio ‘Auguste-Delaune’ di Reims il primo squillo del match è delle azzurre al 5′ con Bonansea, che si accentra e lascia partire un bel destro dai 20 metri, interessante, ma troppo centrale e non pericoloso per Schneider.

Qualche giro di lancette più tardi è ancora l’attaccante in maglia numero 11 a rendersi protagonista dell’azione che porterà al vantaggio dell’Italia: inserendosi in area di rigore Bonansea viene stesa da Alysson Swaby, inizialmente l’arbitro lascia correre, ma poi con l’aiuto del Var assegna il rigore (netto) alla squadra di Bertolini.

Girelli va dal dischetto e si lascia ipnotizzare da Schneider, che però si muove molto in anticipo sulla linea di porta inducendo Var e arbitro a far ripetere il rigore. La seconda volta Girelli non sbaglia e firma l’1-0 dell’Italia spiazzando il portiere avversario.

Al 25′ arriva anche il 2-0 delle azzurre ancora una volta con Girelli, che realizza la sua doppietta personale deviando in rete con la coscia un cross dalla bandierina sfilato in area senza altre deviazioni. Appena tre minuti dopo, di nuovo da azione di corner, l’Italia sfiora anche il tris con Sabatino, brava a girarsi in area dopo una mischia, sfortunata nel colpire una clamorosa traversa da pochi passi.

Nel quarto d’ora finale di primo tempo la Giamaica cerca qualche iniziativa per rimettersi in corsa, senza però trovare gli spunti giusti per far male alla Giuliani. Ad inizio ripresa così l’Italia mette il punto esclamativo sulla vittoria con la tripletta di Girelli, brava ad approfittare dopo pochi secondi di un’uscita imprecisa di Schneider su cross dalla destra di Giugliano. 3-0 e gara in ghiaccio, anche se al 58′ Giuliani rischia la frittata sulla pressione di Shaw non rinviando il pallone e regalandolo alle avversarie che però non ne approfittano.

Pericolo scampato per le azzurre e al 71′ arriva arriva anche il poker: la firma è quella della neo entrata Galli, che controlla e lascia partire un destro mortifero da fuori area che il portiere riesce solo a toccare.

Non è finita qui, perché una decina di minuti più tardi la Galli ringrazia la Giugliano (terzo assist di giornata), realizzando la sua doppietta e incrementando ulteriormente il punteggio sul 5-0. Altra festa per l’Italia che martedì, nell’ultima giornata del girone, dovrà cercare di confermare il primo posto nel confronto con il Brasile. 

Powered by WPeMatico

Condividi

Comments are closed.