Il Venezuela lancia esercitazioni militari lungo il confine con la Colombia per bloccare l’infiltrazione di mercenari della CIA

0

La Fuerza Armada Bolivariana de Venezuela (FANB) ha lanciato esercitazioni militari lungo tutto il confine con la Colombia con l’obiettivo di prepararsi per qualsiasi invasione straniera al centro delle crescenti tensioni fra Caracas e Bogotà.

Le FANB hanno schierato circa 150.000 effettivi assieme a carri armati, blindati e missili intorno all’aeroporto de la Fria situato nello Stato del Tachira, nella zona di confine, come ha riferito il comandante delle Operazioni Strategiche, Remigio Ceballos.

“Le esercitazioni si prospetta che dureranno diverse settimane e sono fatte in relazione con la sicurezza e la disarticolazione di qualsiasi tentativo di infiltrazione del territorio venezolano”, ha dichiarato il comandante.

“Rispettiamo le forze armate di tutti i paesi ma noi non abbiamo timore di alcuno”, ha dichiarato Cebalos.

Lo schieramento è stato effettuato una settimana dopo che il presidente Maduro aveva dichiarato uno stato di allerta davanti alla minaccia di una invasione militare proveniente dalla Colombia.

Le tensioni fra i due stati latino americani sono peggiorate all’inizio del mese scorso quando il presidente colombiano Ivan Duque ha accusato il Venezuela di proporzionare appoggio e rifugio ai leader del gruppo ribelle delle FARC della Colombia. Risulta che le FARC, dopo tre anni dalla pace stabilita con il governo di Bogotà, hanno ripreso le armi per causa dell’inadempimento del governo colombiano con le clausole degli accordi sottoscritti.

Il presidente Maduro ha negato le accuse ed ha sostenuto che il governo Colombiano stava utilizzando accuse infondate per minacciare il Venezuela e creare il pretesto di un conflitto armato con il proprio paese.

Esistono prove dell’esistenza di campi di addestramento per paramilitari e mercenari in Colombia che stanno preparando azioni militari contro il Venezuela allo scopo di indebolire il Governo e provocare un cambio di regime.

Fuerza Armada Bolivariana de Venezuela

Nota: Non è difficile capire chi stia sobillando e provocando un conflitto fra i due paesi con un piano della CIA e di altre agenzie USA di infiltrare mercenari e sabotatori all’interno del territorio del Venezuela. Da alcuni documenti rivelati si era appreso che gli USA puntano a creare una zona franca all’interno del Venezuela che proclami la secessione dal governo centrale di Caracas al fine di espandere poi gradatamente la zona con l’appoggio delle forze militari colombiane e dell’intelligence USA. Risulta che i consiglieri militari russi hanno sventato il piano e messo sull’avviso il governo di Caracas.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione e nota: Lisandro Alvarado

Powered by WPeMatico

Condividi

Comments are closed.