Il lato oscuro di Miguel Herrán, Rio de La casa di carta è stato depresso: “Pensavo sarei morto”

0

“Pensavo che sarei morto prima di compiere i 30 anni”: così Miguel Herràn, l’attore che interpreta il ruolo di Rio nella serie Netflix La casa di carta, racconta di avere vissuto un lungo periodo buio prima di trovare il successo. Mesi segnati dalla depressione, una debolezza che ancora oggi tende a riaffacciarsi alla sua vita.
Continua a leggere

Powered by WPeMatico

Condividi

Comments are closed.