Due itinerari per visitare la Costa Azzurra in camper

0

La Costa Azzurra è molto più che solo Montecarlo: offre un clima mite, spiagge meravigliose ma anche montagna, cittadine turistiche e borghi medievali da favola. Per questo se intendiamo fare la nostra vacanza in camper per la Costa Azzurra, avremo di certo l’imbarazzo della scelta per decidere quali itinerari seguire.

Ecco qua due itinerari in Costa Azzurra, il primo percorribile in almeno un paio di settimane, il secondo anche con una decina di giorni.

Primo itinerario: Costa Azzurra in camper da Mentone a Hyères

Per il primo itinerario partiremo da Mentone, dove storia e cultura si fondono: in questa meravigliosa cittadina, infatti c’è veramente tanto da vedere, da musei a edifici storici, passando per il mercatino delle pulci e passeggiate sulle meravigliose promenade.

L’itinerario prosegue verso Nizza: questa città che per molti rappresenta il cuore della Costa Azzurra, scelto negli anni passati come meta preferita della nobiltà europea. Meravigliosi la città vecchia, il castello e i vicoli circostanti. Una curiosità? Dal 1891 dal Parco del Castello parte un colpo di cannone alle 12 in punto su cui si regolano tutti gli orologi della città. Ovviamente possiamo fermarci un paio di giorni per riuscire a visitare tutto ciò che la città offre, dal Palais Lascaris a la Chaelle de la Misericordie, dal Mamac alla Promenade des Anglais.

Proseguiamo la nostra vacanza in camper, abbandando la città per dirigerci ora in una bellissima valle ricca di laghi, dove possiamo incontrare incisioni preistoriche. Per visitare la Vallée des Merveilles l’abbigliamento indicato è quello da montagna.

Il paese di Saint Paul de Vence deve la sua fama ai numerosi artisti che hanno soggiornato alla locanda Colombe D’Or. Chi erano? Picasso, Mirò e Matisse, solo per citarne alcuni, ma anche scrittori del calibro di Prèvert e Kipling. A parte questo, se stiamo facendo una vacanza in camper in Costa Azzurra una sosta qui è d’obbligo per ammirare i grandiosi bastioni e le ville nobili.

Il percorso ci porta poi verso Antibes, cittadina meravigliosa dove vedere il porto e il mercato coperto, e Cannes, dove troveremo superlusso a ogni angolo, in particolare al porto, dove pescherecci si accostano a barche a vela. Non è difficile incontrare vip sull’Esplanade Pompidou.

Per raggiungere le Iles de Lerins dovremo abbandonare il camper e prendere un battello. Le due Isole, Sainte Margherite e Ile Saint Honorat, sono visitabili con la stessa imbarcazione, non c’è bisogno di fare 2 biglietti distinti.

Imperdibili anche la cittadina di Grasse, regno indiscusso dei profumi e dei fiori, e il grande lago artificiale di Saint Cassienne, dove possiamo rilassarci nella nostra vacanza in camper per la costa Azzurra con un po’ di pesca sportiva, fare una gita in pattino e rifocillarsi un po’.

Le gole di Georges du Verdon sono tra le più imponenti e spettacolari d’Europa, protette dal 1997 con la creazione del Parc Naturel Regional e meritano davvero una visita. La penultima tappa del percorso tocca la cittadina di Frèjus, dove fare un salto nella storia: era infatti una colonia romana e mantiene ancora oggi un anfiteatro e altri reperti romani. Qua c’è la più grande spiaggia sabbiosa della Costa Azzurra, accompagnata da locali, bar e ristoranti.

Si conclude a Hyères les Palmes l’itinerario in camper per la Costa Azzurra: la città medievale ci farà viaggiare per altre epoche. Se viaggiamo nel mese di agosto potremo godere delle molte spiagge nei dintorni.

Secondo itinerario: le spiagge della Costa Azzurra in camper

Se vogliamo trascorrere le vacanze estive in camper, l’ideale è questo itinerario che ci porterà a visitare tutte le spiagge più belle della Costa Azzurra. La costa al confine con l’Italia è piuttosto frastagliata e con insenature, fino al promontorio di Cap Ferrat, alle porte di Nizza, che crea una baia protetta dalle correnti. Sicuramente la spiaggia sarà affollata, soprattutto in una vacanza in camper ad agosto, possiamo prosegiure allora per Antibes e Cannes, caotiche anch’esse ma che sicuramente meritano una visita.

Possiamo andare poi avanti per Plage de Agay, la prima spiaggia di sabbia che incontriamo, seguita da la Nartelle. A questo punto non possiamo mancare la Plage de Tahiti, che prende il nome dagli stupendi colori che offre al visitatore. Andiamo avanti con il camper sulla Costa Azzurra sul litorale di Cavalaire sur Mer, a le Lavandou, dove si trovano le famose Plage de Saint Clair e de la Faviere. Se vogliamo vedere una spiaggia più selvaggia e meno frequentata dobbiamo andare a Bregancon, immersa nel verde.

In camper per la Costa Azzurra con i bambini

Nonostante la Costa Azzurra sia un luogo esclusivo e patinato, è possibile vivere una vacanza in camper con i bambini. Il parcheggio – quasi esclusivo – in campeggi attrezzati ci offre la possibilità di vivere un viaggio anche a misura dei più piccoli.

https://siviaggia.it/feed/

Powered by WPeMatico

Condividi

Comments are closed.