Atletica, Caster Semenya “è biologicamente un maschio”: l’accusa choc della Iaaf

0

L’affermazione compare nelle oltre 160 pagine del Tas di Losanna che aveva condannato la mezzofondista a doversi sottoporre a trattamenti ormonali specifici: “Rientra in quelle persone che possono definirsi biologicamente uomini ma con tratti d’identità di genere femminile”. Si tratta di iperandrogenismo, ma il Tribunale Federale ha sospeso la sentenza.
Continua a leggere

Powered by WPeMatico

Condividi

Comments are closed.