Assegnate a Torino per 5 anni le Atp Finals: in campo gli 8 grandi del tennis

0

Aggiornato alle ore 11,30 del 24 aprile 2019.

Dopo Londra, Torino. Per cinque anni consecutivi (2021-2025) il capoluogo piemontese organizzerà il torneo finale (ex Masters) della stagione con gli otto primi tennisti della classifica mondiale che si sfideranno in due gironi all’italiana, prima delle semifinale e della finale. Una settimana di grandissimo tennis sotto la Mole, per un giro d’affari complessivo per la città che si aggira intorno ai 100 milioni di euro. Torino ha vinto la concorrenza di Tokio e Manchester.

L’evento sarà organizzato al Pala Alpitour di Torino, il più grande palazzetto dello sport indoor italiano. La candidatura è stata voluta e organizzata dalla Federazione Italiana Tennis e da Sport e Salute SpA in collaborazione con il governo, il comune di Torino e la Regione Piemonte.

Torino è la quindicesima città ad ospitare il prestigioso torneo di fine stagione dalla sua nascita nel 1970. Chris Kermode, presidente esecutivo dell’ATP ha detto: “Le nostre congratulazioni a Torino per aver messo insieme un’offerta così completa e impressionante. L’Italia ci fornisce uno dei mercati del tennis più forti e consolidati in Europa e ha una comprovata esperienza nell’ospitare eventi di tennis di livello mondiale con gli Internazionali BNL d’Italia a Roma e le finali ATP Next Gen a Milano. Siamo lieti di ampliare la nostra partnership di successo con la FIT e Sport e Salute SpA e non vediamo l’ora di portare per la prima volta in Italia il fiore all’occhiello dell’ATP, l’evento di chiusura di stagione per i fan in crescita del tennis”.

Ha poi aggiunto in una nota diffusa dall’Atp: “Il successo delle finali ATP è fondamentale per la salute dell’ATP e crediamo che Torino abbia tutti gli ingredienti per portare l’evento a nuovi livelli e per continuare la crescita del torneo dopo 12 anni di grande successo a Londra, che si concluderà nel 2020. Vorrei anche cogliere l’occasione per ringraziare tutti i nostri partner dell’evento a Londra, in particolare AEG, e tutti i tifosi che hanno reso il torneo un tale successo all’O2 dal 2009”.

Novak Djokovic, numero uno del mondo e presidente dell’ATP Player Council, ha dichiarato: “La finale ATP è l’evento più grande e prestigioso che abbiamo. È un torneo che si è storicamente spostato e quindi sono molto contento di vederlo trasferirsi a Torino a partire dal 2021. So che i giocatori saranno entusiasti di gareggiare lì, e spero anche di far parte di quello che sarà un evento molto speciale”.

Il torneo vedrà la partecipazione dei soli otto migliori otto giocatori di singolare qualificati al mondo e delle coppie di doppio della stagione, vantano un montepremi record di 14.500.000 dollari nel 2021.

Entusiasta della notizia anche Chiara Appendino, sindaco di Torino: “Siamo estremamente orgogliosi che Torino sia stata scelta per ospitare le finali ATP, perché lo sport è stato a lungo una parte significativa della storia e della cultura della nostra città. Ci riuniremo per sfruttare il know-how dei nostri migliori esperti nell’organizzazione di eventi sportivi internazionali e siamo certi che la nostra combinazione unica di passione ed esperienza ci darà l’opportunità di apprezzare questo entusiasmante sport in modo sostenibile e innovativo. Torino non vede l’ora di costruire un evento davvero spettacolare per giocatori e tifosi di tutto il mondo”.

Angelo Binaghi, presidente della Federazione Italiana Tennis: “L’assegnazione del grande compito di organizzare le finali dell’ATP a Torino dal 2021 al 2025 rappresenta un notevole successo internazionale del nostro Paese. Il nostro progetto si è dimostrato di grande successo grazie al grande lavoro svolto insieme al Governo italiano e alle autorità locali. Un lavoro di squadra che, sono certo, sarà all’altezza della meravigliosa tradizione dei Maestri storici di fine stagione, e offrirà un futuro molto brillante”.

Powered by WPeMatico

Condividi

Comments are closed.