NEL FUTURO”CI SARANNO DUE CIVILTÀ NELL’UE”, HA DETTO ORBAN

0

Budapest. Il primo ministro ungherese Viktor Orban ha tenuto oggi la sua prima conferenza stampa del governo del 2019, dove ha tracciato una linea netta tra le ideologie europee.

Orban ha esposto il suo obiettivo di eleggere una maggioranza anti-immigrazione nelle elezioni parlamentari del blocco UE a maggio.

(La) questione politica più importante per noi è l’elezione del Parlamento europeo (Parlamento europeo). Il 52% degli ungheresi ritiene che la più grande sfida nell’UE sia quella dell’immigrazione. Soltanto noi possiamo decidere con chi vogliamo vivere nel futuro “, ha detto Orban.

“Ci saranno due civiltà nell’UE”, ha detto Orban a Budapest giovedì. “Una di tipo misto musulmano-cristiano in Occidente e una tradizionale cristiana-europea nell’Europa centrale.”

Il governo conservatore e nazionalista di Orban, che si è impegnato a continuare la sua posizione di resistenza alle migrazioni di massa nell’Unione europea, ha affrontato una serie di proteste in patria nelle scorse settimane.

Orban ha affermato che la maggioranza degli ungheresi ha opinioni anti-liberali e che i liberali-globalisti sono i nemici della libertà in Europa.

“Abbiamo raggiunto un punto in Europa in cui i liberali sono diventati il ​​nemico numero uno della libertà”, ha detto Orban. Orban ha dato l’esempio del politico belga e leader dell’Alleanza dei Democratici e dei Liberali per l’Europa, Guy Verhofstadt, come un personaggio che minaccia la libertà dell’Europa.

Marcia Nazionale in Ungheria

Orban ha anche promosso l’attuale stabilità finanziaria dell’Ungheria quotando la crescita del PIL al 4,6%, mentre il debito pubblico è diminuito del 71%. Tuttavia, ha detto che l’Ungheria non ha previsto una data per entrare nell’Eurozona perché il futuro della valuta non è chiaro e troppo vincolante.

Durante il discorso, Orban ha fatto riferimento al vice primo ministro italiano di estrema destra Matteo Salvini come “ancora il suo eroe” per le sue posizioni anti migrazioni e ha accolto con favore il progetto polacco-italiano finalizzato alla cooperazione anti-immigrazione.

Fonte: News Front

Traduzione: Luciano Lago

Powered by WPeMatico

Condividi

Comments are closed.