Meteo: le temperature crollano di 10°C. Le regioni più fredde

0

Sta per arrivare una corrente fresca proveniente dall’Oceano Atlantico. L’aria frizzante porterà instabilità e anche un improvviso calo termico che in certe regioni sarà anche di 10°C.

Sarà al Nord-Ovest dell’Italia che inizieranno a sentirsi i primi effetti dell’imminente cambiamento.

La perturbazione che avanza inesorabilmente dalla Francia sta già determinando un peggioramento su Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria e Sardegna dove arrivano i primi temporali, con conseguente abbassamento delle temperature.

Nei prossimi giorni il fresco è destinato ad accentuarsi anche sul resto della Penisola, portando condizioni di instabilità con rovesci e temporali un po’ ovunque, a eccezione dell’estremo Sud, l’unica zona d’Italia a salvarsi. Tra le regioni più colpite ci sarà l’Emilia Romagna.

Le altre regioni meridionali, infatti, non la scamperanno e anche qui la colonnina di mercurio scenderà parecchio, specie in quelle affacciate sull’Adriatico.

Tutte le temperature massime dell’Italia saranno comunque entro le medie del periodo, in certe zone anche un po’ inferiori. In Puglia, per esempio, non si supereranno i 21-23°C, a fronte dei 30°C e più di inizio settimana.

https://siviaggia.it/feed/

Powered by WPeMatico

Condividi

Comments are closed.