Catena di attacchi aerei israeliani contro la Striscia di Gaza: 3 morti, compresa una donna incinta e la sua bimba di 18 mesi

0

Gaza-Quds Press e PIC. Nella notte tra mercoledì e giovedì la Striscia di Gaza è stata oggetto di una catena di nuovi attacchi aerei israeliani, che hanno ucciso tre Palestinesi, tra i quali una bimba e la sua mamma incinta.

Fonti mediche del ministero della Sanità palestinese hanno riferito che Enas Khammash, 23 anni, e la figlia Bayan di 18 mesi sono state uccise in un raid aereo su Jafarawi, nel centro di Gaza, mentre il marito è rimasto gravemente ferito.  Enas era al nono mese di gravidanza.

All’inizio della notte, un attacco israeliano ha preso di mira un’auto palestinese, uccidendo un uomo sulla trentina, identificato come Ali al-Ghandour.

 

Altri 12 palestinesi sono stati feriti negli attacchi, ha aggiunto il ministero in una dichiarazione.

F16 e droni israeliani hanno effettuato una serie di attacchi aerei contro la Striscia di Gaza settentrionale, la parte occidentale della città di Gaza e la città di Rafah, a sud, causando la distruzione di proprietà palestinesi.

In un comunicato, l’esercito israeliano ha detto che i suoi aerei hanno preso di mira 12 siti di Hamas nella Striscia di Gaza.

La risposta della resistenza. In diverse aree israeliane vicino al confine con Gaza, i coloni israeliani sono stati avvisati dal suono delle sirene di cercare un riparo immediato contro i razzi lanciati dalle Brigate al-Qassam, ala militare di Hamas.

Le brigate hanno dichiarato di aver lanciato molti razzi su “posizioni nemiche” al confine con la Striscia di Gaza.

L’esercito israeliano ha affermato che i palestinesi hanno sparato almeno 70 missili oltre confine.

Bambini palestinesi a Gaza

“Circa 70 lanci di razzi sono stati identificati dalla Striscia di Gaza sul territorio israeliano: il sistema di difesa aerea Iron Dome ha intercettato 11 lanci. La maggior parte dei razzi ha colpito aree aperte”, ha scritto l’esercito sul suo account Twitter.

L’escalation è iniziata dopo che i carri armati israeliani hanno colpito una postazione di Hamas nella parte orientale di Gaza in risposta ai razzi provenienti dalla Striscia contro veicoli israeliani.

A sua volta, i razzi palestinesi sono una risposta all’uccisione di due combattenti della brigate al-Qassam, martedì.

La resistenza ha avvertito Israele che ci sarebbero state rappresaglie.

Fonte: Infopal

Powered by WPeMatico

Condividi

Comments are closed.